Rendicontazione ESG semplificata: come guadagnare in efficienza e conformità

Luglio 5, 2024

Il reporting ESG è diventato essenziale per le aziende attente alla propria responsabilità sociale e ambientale. Tuttavia, la raccolta e il consolidamento di questi dati può divenire un’attività complessa che richiede del tempo. Il reporting ESG, che comprende aspetti ambientali, sociali e di governance, è una soluzione fondamentale per misurare l’impatto delle aziende su questi tre fondamentali pilastri. Consente alle aziende di dimostrare il proprio impegno verso la sostenibilità e l’etica, fornendo al contempo una maggiore trasparenza ai propri stakeholder.

Tuttavia, la raccolta e il consolidamento dei dati ESG presenta delle sfide importanti. Le aziende devono considerare i principali indicatori da monitorare, che variano a seconda del settore e degli obiettivi specifici. Inoltre, devono raccogliere questi dati in modo coerente e rigoroso, il che può richiedere un dispendio di risorse significative.

Allo stesso modo, i dati ESG sono attinti da diversi dipartimenti di un’azienda. Il consolidamento di queste informazioni può quindi richiedere un coordinamento interdipartimentale e l’implementazione di sistemi di gestione dati ad alte prestazioni.

Nonostante queste sfide, la Rendicontazione ESG offre vantaggi significativi. Consente alle aziende di conoscere e gestire i propri rischi ESG, di migliorare la propria reputazione e il rapporto con gli stakeholder e di posizionarsi come leader nel campo dell’etica della sostenibilità. Inoltre, un numero crescente di investitori analizza i dati ESG per valutare le aziende, il che può influire sulla possibilità di accesso ai finanziamenti.

Perché la Rendicontazione ESG è importante?

Il reporting ESG consente alle aziende di misurare e comunicare le proprie performance non finanziarie in base a indicatori ambientali, sociali e di governance. Fra i principali obiettivi strategici:

  • dimostrare alle parti interessate l’impegno verso l’etica dello sviluppo sostenibile 

  • identificare e gestire i rischi ESG che possono avere un impatto sulla performance finanziaria di un’impresa

  • adempiere alle nuove normative, come la CSRD, per rafforzare i requisiti sulla trasparenza

Una Rendicontazione ESG di qualità è essenziale per migliorare la reputazione, la competitività di un’impresa, in linea con le normative vigenti. Oltre a misurare e comunicare le performance non finanziarie, il reporting ESG fornisce una prospettiva più ampia sull’impatto complessivo di un’impresa. Permette di conoscere come un’azienda gestisce le proprie risorse naturali, come interagisce con le comunità locali e come agisce in termini di corporate governance.

I rischi ESG, come i danni ambientali, le violazioni dei diritti umani, la corruzione o la non conformità alle normative, possono implicare sanzioni economiche e perdita di reputazione da parte di un’azienda.

Per quanto riguarda la conformità normativa, la Rendicontazione ESG aiuta le aziende a soddisfare i crescenti requisiti di trasparenza. Ad esempio, la Corporate Sustainability Reporting Directive (CSRD) è una normativa che richiede alle aziende di divulgare informazioni dettagliate sulle proprie performance ESG.

Un reporting ESG di qualità può quindi migliorare la reputazione di un’impresa, la sua competitività e la sua conformità alle normative vigenti. Può anche contribuire ad attrarre nuovi investimenti, dato che sempre più investitori cercano di allineare le proprie risorse economiche agli obiettivi di sviluppo sostenibile.

Le sfide della Rendicontazione ESG

L’implementazione del reporting ESG (Environmental, Social, and Governance) è divenuto un elemento chiave per le aziende che si preoccupano del proprio impatto sociale e ambientale. Tuttavia, questo processo può presentare sfide significative:

  • la raccolta dei dati è spesso laboriosa e coinvolge molti dipartimenti

  • il consolidamento e l’elaborazione dei dati richiedono del tempo

  • è difficile ottenere dati comparabili e affidabili

  • la mancanza di competenze interne ai team rende il compito ancora più arduo

Di fronte a queste sfide, le aziende devono investire una quantità significativa di tempo e di risorse per poi ottenere risultati incerti e, di conseguenza, non conformi alle normative vigenti.

Per affrontare queste difficoltà, le aziende possono:

  • individuare esperti ESG per beneficiare del loro know-how

  • implementare sistemi avanzati di raccolta dati e di reporting

  • integrare i principi di sostenibilità e responsabilità sociale nella propria cultura aziendale

Come semplificare la Rendicontazione ESG?

Ora è possibile semplificare e automatizzare la Rendicontazione ESG grazie a soluzioni software dedicate. Talentia CPM offre un modello dimensionale estensibile per la creazione di report ESG efficienti e dinamici. Fornisce una visione consolidata dei dati, facilitando così la valutazione delle performance aziendali, l’identificazione dei rischi e delle opportunità, al fine di garantire un processo decisionale strategico ed informato. La costante evoluzione degli standard e delle normative vigenti, nonché il rischio di greenwashing, rendono la Rendicontazione ESG uno strumento strategico per i CFO e i manager che desiderano sviluppare una solida strategia di sostenibilità.

Le soluzioni Talentia CPM si sviluppano mediante un modello di raccolta e di consolidamento dei dati efficiente e adattabile:

  • raccolta automatizzata di dati ESG da varie fonti

  • consolidamento centralizzato di tutti i dati in un unico repository

  • elaborazione e calcolo automatico degli indicatori chiave di performance

  • dashboard e report personalizzati in base alle esigenze aziendali

  • interfaccia intuitiva per la gestione e l’analisi dei dati ESG

Dunque, questo approccio semplificato consente di:

  • risparmiare tempo grazie all’automazione delle attività più noiose

  • disporre di dati ESG affidabili e comparabili

  • analizzare facilmente le performance aziendali e i rischi ESG annessi

  • adattarsi continuamente ai cambiamenti normativi

  • dimostrare l’impegno di un’azienda sulla CSR

Scegliendo la migliore soluzione software, la Rendicontazione ESG può diventare un vero e proprio asset strategico anziché un vincolo.

In sintesi, la Rendicontazione ESG non è più solo un vincolo normativo, ma favorisce lo sviluppo di valori a lungo termine e un passo verso un’economia più sostenibile. Adattare le performance aziendali all’evoluzione degli standard ESG richiede controllo, impegno ed efficienza, contribuendo così allo sviluppo di una buona reputazione aziendale, ad attrarre investimenti sostenibili e a costruire un futuro responsabile.

Domande Frequenti

Quali indicatori rilevanti per la Rendicontazione ESG? 

È fondamentale concentrarsi anzitutto sugli obblighi normativi vigenti, prima di arricchire gradualmente il reporting con KPI complementari.

Quanto tempo occorre per implementare la Rendicontazione ESG? 

Sono necessari da 2 a 3 mesi per configurare e testare la soluzione prima ottimizzare l’implementazione. Il nostro team di esperti sarà in grado di supportarvi in ogni fase del processo.

È possibile collegare la soluzione ad altre tecnologie? 

Si, la soluzione Talentia CPM è interoperabile con la maggior parte degli ERP, HR-IS e altri database.

Contattaci per richiedere una demo!