Ruolo del CFO: come si è evoluto nell’ultimo anno?

Marzo 16, 2021

Ruolo CFO

Negli ultimi anni le aziende hanno affrontato un processo di trasformazione per incrementare la capacità di rispondere alle conseguenze della pandemia. Il CFO si è quindi ritrovato a svolgere un ruolo di leadership e di “partner” del CEO. Ha fornito supporto nelle decisioni strategiche estrapolando informazioni affidabili. Questo ruolo è ancora fondamentale e consente di sfruttare i vantaggi della digitalizzazione dell’area finance.

Il ruolo del CFO si è trasformato rapidamente

La pandemia ha reso prioritario analizzare rapidamente lo stato di salute delle aziende ed eseguire simulazioni della situazione finanziaria. Disporre di informazioni coerenti in tempo reale aiuta a prendere decisioni atte ad ottimizzare la strategia di business.

Il rapporto globale della ACCA dal titolo “Il CFO del futuro” evidenzia alcune caratteristiche del ruolo del CFO.

Focus sugli stakeholders

Centrare il focus sulle relazioni con gli azionisti e gli investitori e non limitarsi a predisporre report.

Elaborazione della strategia

Partecipare all’elaborazione, alla validazione e alla messa in atto della strategia di business assumendosi le relative responsabilità.

Ottimizzazione della crescita

Passare dal focus tradizionale sul controllo dei costi all’ottimizzazione della crescita.

Visione ampia sulle performance

Misurare tutti gli obiettivi strategici dell’organizzazione.

Prospettive future

Creare un valore aggiunto per l’azienda fornendo informazioni che non guardino più solo al passato. Le informazioni devono essere basate su simulazioni e previsioni allo scopo di ottimizzare il controllo della performance finanziaria.

Sviluppo della carriera professionale

Rispecchiare la visione, la motivazione e l’approccio dei CFO.

La pandemia ha accelerato il consolidamento del ruolo strategico del CFO. Il 72% dei professionisti intervistati dalla ACCA ha affermato che questo ruolo è diventato sempre più significativo. Mentre il 58% ha sostenuto che la pandemia lo ha cambiato e questo effetto è destinato a durare.
La realtà rimane complessa e richiede, inoltre, una gestione finanziaria che generi maggiore valore aggiunto al servizio della performance dell’azienda.

Per quanto riguarda la performance del team finance, oggi i CEO si aspettano di ricevere informazioni accurate in tempo reale sulle attività. In tal modo essi possono prendere velocemente decisioni strategiche.

Per facilitare questo compito si può coinvolgere di più il CFO nel miglioramento dei processi e delle funzioni e per aumentare la competitività. Ciò è vero specialmente nell’ambito della digitalizzazione, accelerata in seguito alla pandemia.

Il ruolo del CFO nella digitalizzazione  finanziaria

Abbracciando una cultura digitale incentrata su efficienza e innovazione, il CFO potrà sostenere la revisione permanente della gestione finanziaria. Per farlo, deve automatizzare le attività a basso valore aggiunto. Inoltre, deve lavorare in modo collaborativo e strategico con i partner interni, senza dimenticare l’ambiente e i partner esterni.

Il software CPM è pensato per fornire un valido supporto al CFO in queste sfide strategiche. Oltre a contribuire a migliorare costantemente la performance operativa del team finance. Talentia gestisce in modo completo consolidamento, analisi dei rendiconti finanziari, forecast, reporting.