La criticità che mette alla prova il CFO: OPEX vs. CAPEX

Maggio 27, 2021

OPEX CAPEX CFO Talentia Software

Il CFO deve sostenere diverse sfide per raggiungere maggiore redditività e disporre di informazioni coerenti per prendere decisioni strategiche. La crisi ha reso strategico il ruolo del CFO rendendo ancora più complesso il suo compito di manager e moltiplicando le difficoltà da affrontare. Oggi una delle principali preoccupazioni del CFO riguarda la scelta tra nuovi investimenti e la sostituzione di CAPEX con OPEX, oltre alle pressioni già esistenti esacerbate dal contesto sanitario e globale:

  • Fornire delle informazioni e una visione affidabili che permettano all’azienda di prendere decisioni importanti per la sua crescita
  • Gestire in modo efficace i flussi di cassa conservando liquidità e ottimizzando i prodotti finanziari.
  • Minimizzare i rischi in una situazione di incertezza.
  • Digitalizzare la gestione finanziaria per renderla più sicura, flessibile e agile.

Il CFO è sotto pressione perché gli viene richiesto di ridurre i costi e allo stesso tempo garantire le risorse necessarie per migliorare la redditività degli asset e fare nuovi investimenti.

Maggiore redditività

Il CFO deve potersi affidare più che mai alla qualità dei dati per analizzare in modo corretto la situazione finanziaria e la liquidità, elaborare previsioni affidabili e fornire raccomandazioni strategiche alla Direzione..

Nella condizione di complessità e continua evoluzione in cui ci troviamo oggi, i CFO possono affrontare queste sfide dotandosi di un software CPM che facilita il monitoraggio della performance finanziaria. Saranno in grado di gestire il budget in modo predittivo e di effettuare rolling forecasting, nonché simulazioni in vari scenari per anticipare situazioni future. Inoltre, possono integrare questa pianificazione con report e analisi sulla redditività, sull’indebitamento e sulla capacità dell’azienda di sostenere i debiti e realizzare investimenti in base alla profittabilità. Grazie a un software dedicato, i CFO avrebbero anche la possibilità di calcolare facilmente i flussi di cassa e prevedere le future necessità di liquidità  in funzione dei pagamenti  dei debiti e degli  investimenti.

Per recuperare e aumentare la redditività, è necessario migliorare i modelli,e le procedure di gestione. È inoltre necessario analizzare il portfolio dei prodotti/servizi e dei mercati nei quali opera l’azienda e gestire sapientemente le spese operative (OPEX) e quelle in conto capitale (CAPEX). Sono azioni che preparano l’azienda a riemergere più forte dalla crisi e affrontare le minacce future.

CAPEX vs. OPEX: il dilemma del CFO

Proviamo a  concentrare l’analisi per decidere se  sostituire  un asset o lanciare un nuovo progetto di investimento, valutandone   le conseguenti implicazioni:

  • Analizzare la vita residua dell’asset in questione considerandone redditività e costi annuali e le alternative valide.
  • Analizzare i costi iniziali di acquisizione di ogni nuova alternativa (CAPEX).
  • Fare una stima dei costi operativi (OPEX) che potrebbero emergere nel corso della vita dell’asset in questione e di quella delle alternative.
  • Valutare i flussi di cassa futuri in termini di costi e di ricavi che ogni alternativa potrebbe produrre.
  • Attualizzare tali flussi e, quindi, calcolare la redditività di ogni alternativa utilizzando indicatori finanziari insieme a modelli decisionali, disponendoli in ordine gerarchico.

Questo permetterà di valutare l’alternativa più vantaggiosa e più adeguata al budget.

Un esempio  potrebbe essere la pianificazione del trasferimento su cloud di alcune applicazioni on-premise, che comporta il passaggio da CAPEX a OPEX. Oppure l’implementazione di un nuovo software di gestione in modalità SaaS, che non richiede alcun investimento iniziale e consente di sostenere le OPEX solo in base a specifiche necessità del momento. Inoltre, la modalità SaaS riduce i tempi di installazione/configurazione e altri costi a lungo termine, garantendo la sicurezza informatica nei processi aziendali e gli aggiornamenti automatici.

Un software CPM rende affidabili i processi decisionali riguardo CAPEX vs. OPEX e agevola lo scambio di feedback tra il CFO e gli altri manager , per conoscere in tempo reale lo stato e la performance degli asset e la situazione di budget. In questo modo, le decisioni su CAPEX vs. OPEX avranno un impatto positivo sulla redditività, allineandosi con gli obiettivi strategici.