Ferrovie dello Stato Italiane

La ricerca del talento con New Talent Management

financial suite
Settore

TRASPORTI

finance expertise
Dipendenti

83.000

recruitment management
Dove

ITALIA

Contesto

Ferrovie dello Stato è una società italiana che opera nel settore del trasporto ferroviario, nonché in quello del trasporto pubblico locale su ferro e su gomma. Il Gruppo FS Italiane è attivo operativamente in diversi Paesi europei ed extraeuropei, tramite società controllate, in particolare in Germania, Francia, Regno Unito, Grecia e Spagna.

Da diversi anni il Gruppo ha intrapreso un percorso di innovazione in termini di ingegneria, digitalizzazione, mobilità integrata, tecnologie per i trasporti e open innovation.

Nel 2017, il consiglio di amministrazione di Ferrovie dello Stato Italiane ha approvato il piano industriale 2017-2026 articolato in 5 pilastri strategici, finalizzati a rendere il Gruppo un grande operatore di mobilità integrata cliente-centrica e digitale a livello internazionale con offerte personalizzate per le persone nonché per le merci. In seguito all’approvazione di questo nuovo piano industriale, la necessità di rendere il know-how sulle tecnologie digitali diffuso e pervasivo, portare innovazione continua all’interno delle diverse aree di business, promuovere ambienti di lavoro aperti e assunzione di responsabilità a tutti i livelli.

Da qui l’esigenza di rivisitare i paradigmi di gestione e sviluppo delle risorse umane. In particolare, a partire dai processi di talent management, in termini di ridefinizione del modello delle

competenze e degli stili di leadership, delle metodologie e tecniche a supporto dell’individuazione delle persone ad alto potenziale di crescita, definiti “high potential”, e dello sviluppo dei percorsi necessari a valorizzarli.

Soluzione

La soluzione principale per la gestione del progetto è la piattaforma Talent ROAD, fornita e sviluppata da Talentia.

Il sistema è stato allineato alle logiche del talent management di Ferrovie e ad oggi permette di gestire in autonomia i processi di valutazione per 4 tipologie di popolazione e di gestire tutte le fasi del processo. Inoltre, permette di inserire dati provenienti da fonti diverse e di registrare informazioni esterne che vanno quindi ad integrare il patrimonio informativo sulle persone del Gruppo, migliorando i processi di valutazione e sviluppo delle competenze.

É, inoltre, in fase di implementazione l’embedding di strumenti digitali da somministrare direttamente attraverso la piattaforma. Ciò aumenterà la digitalizzazione dell’intero processo con notevoli benefici in termini di efficacia, efficienza e qualità della user experience.

Risultato

Questo modello di Talent Management ha rivisitato completamente il processo di gestione del talento, ampliando il ruolo di diversi attori e aumentando il numero di persone coinvolte.

Sono stati numerosi i benefici ottenuti grazie allo sviluppo di questo progetto. In primo luogo, la digitalizzazione di tutte le fasi del processo ha permesso di ottenere una notevole riduzione dei tempi di attraversamento, una migliore e più veloce gestione dei documenti e una dematerializzazione del processo stesso, favorendo, in questo modo, la sostenibilità ambientale.

In secondo luogo, il progetto ha suscitato un forte interesse ed entusiasmo e ha permesso di valorizzare il know-how dei collaboratori per la crescita manageriale e di carriera, promuovendo, in questo modo, il talento diffuso nel Gruppo.

Inoltre, è stato possibile aumentare il grado di trasparenza sulla gestione dei processi con benefici positivi per lo sviluppo di una cultura più aperta e basata sulla fiducia; ad oggi, tutti i documenti sono infatti tracciabili e consultabili, mantenendo comunque la riservatezza necessaria. Infine, l’adozione della stessa piattaforma per tutte le società ha permesso la creazione di un linguaggio ed una cultura comuni a tutto il Gruppo.

Qui il documento completo sulla success story Ferrovie dello Stato a cura dell’Osservatorio HR Innovation Practice del Politecnico di Milano.

Caso finalista agli HR Innovation Award nella categoria “Potenziamento delle competenze e valorizzazione dei talenti”